430
La vittoria non placa la contestazione. Gli ultras della Juventus nel pomeriggio hanno fatto visita alla squadra di Massimiliano Allegri, alla Continassa, per contestarla e poi hanno continuato durante la sfida casalinga dell'Allianz Stadium contro il Bologna, facendo sentire la loro "presenza", sia al J Hotel che all'ingresso dello stadio e infine durante la partita.

CORI CONTRO LA SOCIETA', ALLEGRI E BONUCCI -  Come testimoniato da alcuni video apparsi sulla pagina Instagram dei Viking, storico gruppo della curva bianconera, un manipolo di 40-50 ultras si è recato nel centro sportivo dei bianconeri, per poi accoglierli sia fuori che dentro lo stadio, in cui si denota l'assenza di diversi spettatori, circa 7mila, con molte zone vuote: da parte loro alcuni cori pro-Nedved e contro la società, Massimiliano Allegri, fischiato alla lettura delle formazioni, e Leonardo Bonucci, ma sullo sfondo resta anche il processo "Last Banner", con la società che ha chiesto i danni ai tifosi. Invito anche a tirare fuori il carattere, in un atmosfera quasi surreale. 

I FISCHI A FINE GARA - Al termine della gara poi, i calciatori non sono andati a esultare sotto la curva, che a sua volta ha fischiato questa scelta, nonostante la vittoria. Insomma, animi tutt'altro che tranquilli, nonostante i tre punti.