Commenta per primo

"Sul futuro sono più fiducioso perchè ho chiesto a mio cugino Andrea Agnelli di assumere l'incarico di presidente e so che guiderà il Club con passione e lungimiranza". Così John Elkann parla della Juventus nella lettera agli azionisti di Exor, anticipata dall'ANSA.

Elkann ricorda che "l'obiettivo della Juventus è di raggiungere il difficile bilanciamento tra risultati sportivi (che sono fondamentali) ed equilibrio finanziario". Il presidente di Exor aggiunge che "un'altra buona notizia è che il nuovo stadio - che sarà inaugurato la prossima stagione - è davvero una struttura di livello internazionale".

Intanto, oggi il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, si è recato alla Fernesina, dove sono intervenute molte delle più importanti realtà imprenditoriali del paese e i rappresentanti di numerose “Eccellenze Italiane". Durante la conferenza è stata promossa la costituzione del Fondo di amicizia e solidarietà verso il popolo giapponese, colpito dal devastante terremoto di poche settimane fa.

Lo sport - ha spiegato Agnelli - ha la forza per superare le difficoltà e mi auguro che la Federcalcio possa aderire all'invito di Zaccheroni, commissario tecnico della nazionale giapponese, per organizzare un'amichevole di solidarietà. La Juventus ha conquistato in terra nipponica il tetto del mondo per ben due volte e da parte mia garantisco l'impegno della società che rappresento affinché il mondo del calcio, con la sua straordinaria visibilità, possa aderire in forze all'appello odierno".