Barcellona e Chelsea chiamano, Pjanic e Juventus rispondono? Non esistono incedibili per il club bianconero, che chiede 80 milioni di euro per il 28enne regista bosniaco ex Roma, sotto contratto fino al 2021 con un inaggio da 4,5 milioni di euro netti a stagione. 

LE ALTERNATIVE - La Juve ha già preso Emre Can a parametro zero dal Liverpool, ma il nazionale tedesco non sarà l'unico rinforzo a centrocampo. Avviata la trattativa col CSKA Mosca per il russo Golovin, con i soldi incassati dall'eventuale cessione di Pjanic i campioni d'Italia potrebbero dare l'assalto a Milinkovic-Savic. Il giovane talento serbo della Lazio è già nel mirino di Manchester United e soprattutto Real Madrid: se dovesse finire lì, i bianconeri potrebbero consolarsi con il ritorno in Italia di Pogba o Kovacic. Altrimenti, sempre secondo Tuttosport, la Juventus potrebbe investire per rinforzare l'attacco con Icardi (Inter) o Chiesa (Fiorentina). Invece, in caso di permanenza, Pjanic potrebbe prolungare il contratto di un altro anno con un aumento di stipendio a circa 6 milioni di euro netti a stagione.