1301
Nella seconda giornata di Serie A, all'Allianz Stadium di Torino, la Juventus batte per 4-3 il Napoli al termine di una partita pazzesca: Juve avanti 3-0, poi 3-3 Napoli, infine autogol di Koulibaly in pieno recupero. 

Ottimo primo tempo da parte della Juve, che segna due reti, con Danilo (in contropiede, appena 26" dopo essere subentrato all'infortunato De Sciglio, su assist di Douglas Costa) e con Higuain (splendido dribbling su Koulibaly e destro sotto la traversa), colpisce una trasversa con Khedira e va vicina al gol sempre con il tedesco (bella parata di Meret). Per il Napoli, l'unica occasione è rappresentata da una conclusione dalla distanza di Allan parata da Szczesny (sul corner nascerà l'azione del vantaggio bianconero). 

Nella ripresa il Napoli inizia bene e crea un paio di pericoli con Mertens (prima una conclusione di lato a poco, poi un destro deviato da Szczesny in angolo), ma al primo affondo la Juve segna ancora, con un sinistro di Ronaldo su assist di Douglas Costa. Subito dopo però gli azzurri accorciano le distanze con un colpo di testa di Manolas e poi vanno ancora ancora a segno con Lozano (entrato dopo l'intervallo al posto di Insigne). La gara è un turbine di emozioni, perché poco dopo Douglas Costa impegna Meret a una super parata, con la palla che finisce sulla traversa. E poi arriva il 3-3 del Napoli, con Di Lorenzo da distanza ravvicinata su punizione battuta da Fabian Ruiz. Sembra tutto deciso, ma in pieno recupero uno sfortunatissimo autogol di Koulibaly regala la vittoria alla Juve.


A FINE PARTITA RESTA SU CALCIOMERCATO.COM PER LEGGERE L'APPROFONDIMENTO DI ALBERTO POLVEROSI PER 100ESIMO MINUTO.