43
La Serie A torna in campo nel fine settimana con le partite della 22esima giornata, che si disputa fra sabato (si parte con Sampdoria-Torino alle 15), domenica (con il big match Atalanta-Inter alle 20.45) e lunedì (l'ultimo incontro è Fiorentina-Genoa alle 20.45). Il prossimo turno del massimo campionato, così come quello del weekend successivo (22-23 gennaio), sarà giocato con un limite massimo di 5.000 spettatori per ogni stadio, in base all'ultimo decreto governativo mirato a contrastare la pandemia da Covid-19. Oltre ai match già citati, occhi puntati anche su Juventus-Udinese (sabato 20.45), Roma-Cagliari (domenica alle 18), Bologna-Napoli e Milan-Spezia (entrambe lunedì alle 18.30). Completano il quadro Salernitana-Lazio, Sassuolo-Verona e Venezia-Empoli.

La Juventus, che arriva dalla vittoria in rimonta sul campo della Roma e dalla sconfitta in Supercoppa contro l'Inter, ospita l'Udinese, reduce dalla pesante sconfitta interna contro l'Atalanta. Allegri recupera squalificati e infortunati, a parte Bonucci, Chiesa e Ramsey, mentre Cioffi deve fare a meno dello squalificato Becao oltre agli indisponibili Silvestri, Molina, Stryger Larsen, Samardzic, Santurro e Pereyra (ex di turno). Bentancur, McKennie e Kulusevski partono favoriti nei ballottaggi con Arthur, Rabiot e Bernardeschi. 

Sabato 15 gennaio - ore 20:45 - Juventus-Udinese - DAZN/SKY
JUVENTUS (4-2-3-1): Szczesny; Cuadrado, Rugani, De Ligt, Pellegrini; Locatelli, Bentancur; McKennie, Dybala, Kulusevski; Morata. (Perin, Pinsoglio, De Sciglio, Chiellini, Alex Sandro, De Winter, Arthur, Rabiot, Bernardeschi, Aké, Kean, Kaio Jorge). All. Allegri. 

UDINESE (3-5-2): Padelli; Perez, Nuytinck, Zeegelar; Soppy, Arslan, Walace, Makengo, Udogie; Beto, Deulofeu. (A disp. Piana, Castagnaviz, Damiani, Codutti, Jajalo, Success, Pussetto, Nestorovski). All. Cioffi. 

Arbitro: Giua, assistenti Raspollini e Di Gioia, Fourneau quarto uomo, Chiffi e Cecconi al Var.