9
La Juventus sonda il terreno per la trequarti, e come sempre lo fa con un occhio di riguardo per i buoni giocatori del nostro campionato: secondo la Gazzetta dello Sport infatti i bianconeri starebbero monitorando con insistenza il Palermo, rimanendo estasiati di fronte ai recenti progressi di Franco Damián Vázquez, 25enne trequartista argentino, che può giocare anche da seconda punta.

NEL MIRINO DA TEMPO - Marotta e Paratici lo hanno messo da tempo nel mirino, ma l’impressione è che sia più facile trattare per giugno: Zamparini infatti, vista la buona partenza dei rosanero, non vorrebbe smantellare la squadra nel mercato invernale. Tanto più che la maggior parte dei punti per i siciliani sono arrivati proprio grazie al tandem di argentini là davanti, Paulo Dybala e proprio Franco Vazquez. I bianconeri però vorrebbero evitare di dover partecipare ad un'asta, con pretendenti anche estere, durante i mesi estivi: probabile dunque che l'ad della società di Corso Galileo Ferraris possa muoversi subito, per bruciare le dirette concorrenti.
IN SCADENZA NEL 2016 - Zamparini ha avuto una geniale intuizione, nel comprarlo per poco più di 4 milioni a inizio 2012. Adesso il Palermo spinge per il rinnovo ed è inevitabile che anche altri club si stiano informando. All'estero i più interessati sono Valencia e Wolfsburg, mentre in Italia un pensierino ce l'hanno fatto la Fiorentina e l'Inter. Attualmente Vazquez percepisce 400milaeuro all'anno, e va in scadenza a giugno 2016. Particolare non irrilevante, che potrebbe favorire i bianconeri, nel caso facciano una buona offerta.

LE PAROLE DI VAZQUEZ - Il fantasista del Palermo ha intanto parlato a Goal: "Sto attraversando il mio momento migliore da quando sono arrivato in Europa, penso di essere molto maturato. Inizialmente ho avuto delle difficoltà, giocavo poco. Per questo motivo sono andato al Rayo Vallecano, ma nemmeno lì le cose sono andate per il verso giusto. Tornato a Palermo sono riuscito ad avere continuità nell'ultimo anno e mezzo, adesso le cose vanno bene. Dybala è un grande giocatore, giochiamo da un po' insieme e sono convinto che se continuerà in questo modo potrà presto raggiungere le più importanti squadre d'Europa. Ho un contratto sino al giugno del 2016, si è parlato di rinnovo, ma in questo momento voglio solamente pensare al presente. Voglio finire bene questa stagione, voglio che il Palermo si salvi, poi si vedrà. E' chiaro che si sogna sempre di fare cose più grandi, di crescere tanto e fare passi avanti dal punto di vista professionale".