19
La Corea del Sud è riuscita a coronare il sogno di tornare agli ottavi di finale dei Mondiali dove affronterà il favorito Brasile. Un appuntamento da non perdere, anche per il difensore del NapoliKim Min-Jae. The Monster, come viene soprannominato, non è sceso in campo nella decisiva sfida con il Portogallo per un problema muscolare al polpaccio, un infortunio che ora potrebbe mettere a rischio la sua presenza anche nella gara di lunedì.

Dall'ambiente della nazionale asiatica però trapela fiducia: il fastidio è sotto controllo e lo staff medico è in continuo contatto con quello del Napoli. Il coreano ha parlato della sua esperienza in questi Mondiali con delle parole, riportate dal Corriere dello Sport, che però non faranno stare tanto sereni i tifosi azzurri. "Sono orgoglioso dei miei compagni, hanno fatto tutti bene ma ora serve ancora di più. Mi è dispiaciuto non essere in campo. È stato difficile guardare dalla panchina, ma l’infortunio che ho subito non mi permetteva di essere al 100%, quindi in una partita così importante abbiamo ritenuto che fosse meglio non rischiare .Se giocherò contro il Brasile? Voglio fare di tutto per esserci, sono pronto a giocare anche a costo di infortunarmi più seriamente".