12
"Sono stati giorni molto speciali, in cui il calcio non è stato la cosa più importante". Inizia così la lettera con cui Simon Kjaer, capitano della Danimarca e difensore del Milan, parla dei difficili momenti vissuti in Danimarca-Finlandia per il malore occorso a Christian Eriksen: "Uno shock che sarà parte di me - parte di tutti noi - per sempre! L'unica cosa che è importante e conta davvero è che Christian stia bene. Sono orgoglioso di come ci siamo comportati da squadra e come siamo rimasti uniti in questi momenti difficili. Sono commosso e davvero grato per tutto il supporto".

GIOCHEREMO PER CHRIS - Kjaer scrive a poche ore dalla sfida con il Belgio: "Oggi, entreremo in campo contro il Belgio con Christian nei nostri cuori e nei nostri pensieri. Ci dà calma che ci permette di concentrarci sul calcio. Giocheremo per Christian e come sempre per tutta la Danimarca. Questa è la più grande motivazione per tutti noi. Come sempre: faremo il nostro meglio!".