65
Fisico, capacità difensive e visione di gioco: ha tutto Matthijs de Ligt per diventare uno dei migliori difensori al mondo. Non a caso, ad appena 19 anni, il centrale dell'Ajax ha attirato le attenzioni di tanti top club a livello europeo (Barcellona e Juventus su tutti), che sono pronti a darsi battaglia la prossima estate per un'asta annunciata, che dovrebbe portare il classe '99 a lasciare Amsterdam.

IL BLITZ A CASA JUVE - Tra i club che lo seguono da più tempo c'è proprio la Juve. Che, la scorsa estate, ha anche ospitato de Ligt a Torino, qualche giorno prima dell'amichevole tra Italia e Olanda del 4 giugno, giocata proprio allo Stadium. Una visita al nuovo centro sportivo della Continassa e alle strutture del club sotto la guida di Pavel Nedved e sponsorizzata da Mino Raiola, agente del difensore olandese oggi e dell'esterno ceco ieri. Una corte che ha fatto molto piacere allo stesso de Ligt, che dichiarò: "Torino mi piace molto, la Juve è un grandissimo club".

L'IDEA NAPOLI - La Juve, quindi, che può contare anche su un rapporto ottimo con lo stesso Raiola. Ma non solo. C'è un altro club che vorrebbe portare de Ligt in Italia, ovvero il Napoli. Nei tanti giri per l'Europa degli scout del club azzurro, è stato segnalato il nome dell'olandese come profilo ideale per rinforzare e ringiovanire una difesa che andrà leggermente rivista la prossima estate. Anche De Laurentiis è avvisato, come la Juve e il Barcellona, che ha provato una missione con Abidal nelle scorse settimane per anticipare la concorrenza: l'Ajax prepara l'asta, chi vuole de Ligt dovrà pagarlo molto caro.