47
Leonardo ha una passione per Moise Kean da anni. Lo considera l'attaccante del futuro, un potenziale enorme ancora inespresso e la possibilità di portarlo al Paris Saint-Germain all'ultima curva del mercato estivo che non poteva lasciarsi sfuggire. Era stato a un passo dal portarlo al Milan nel dicembre del 2018,  accordi vicini prima che fosse la Juve a bloccare tutto. Con il PSG, l'operazione è stata chiusa in prestito secco dall'Everton senza opzione di riscatto, poco tempo per trovare l'accordo e la richiesta del club inglese era davvero elevatissima. Insomma, unica strada che ha convinto tutti. 

Ascolta "Il punto su Kean" su Spreaker.

I RADAR DELLA JUVE - Anche per questo la Juventus si è tirata indietro sul ritorno di Kean a metà settembre, condizioni economiche complesse e via libera al PSG dove Moise sta brillando da protagonista assoluto. Doveva essere un'occasione, così non è stato. Sorride Carlo Ancelotti che lo rivuole all'Everton dalla prossima stagione, ma il PSG ha intenzione di sedersi seriamente a un tavolo se dovesse continuare così. Non va dimenticato che i radar della Juve sono ancora accesi su Kean, è sempre piaciuto, ceduto solo per ragioni di bilancio e perché non avrebbe trovato lo spazio che cerca un ragazzo del 2000. Occhio, perché in futuro le strade potrebbero incrociarsi ancora. Intanto c'è il PSG che lo vuole, l'Everton che lo aspetta e Moise... che segna.