53
Sarri, poco carinamente, li aveva definiti “inallenabili”. Ieri quegli stessi giocatori hanno dimostrato che, per la Juventus, il problema non era la loro poco capacità di comprensione ma il metodo di insegnamento del maestro. La “vendetta” sportiva è arrivata puntuale e la squadra bianconera, con il successo sulla Lazio, ha recuperato punti e morale.

La strada verso una completa normalizzazione del “sistema bianconero” è comunque ancora lunga. Allegri sta facendo tutto ciò che umanamente è possibile per mantenere l’equilibrio mentale necessario e, tatticamente, impiega l’unico mezzo a sua disposizione per evitare ulteriori scivoloni. E se qualcuno si lamenta per il calcio molto all’italiana giocato dai bianconeri, sbaglia di grosso. Neppure il più famoso e capace degli chef potrebbe allestire un banchetto regale senza gli ingredienti indispensabili. Accontentarsi e godere per ciò che si riesce a ottenere è un obbligo, anche se occorrono due rigori, peraltro legittimi, per sbancare.

CONTINUA A LEGGERE SU ILBIANCONERO.COM