Gentile Procuratore,

in questi giorni mi sto sforzando di guardare le partite dei Mondiali, ma la mia attenzione continua a essere calamitata dalle news del calciomercato. Le vicende del calciomercato sono decisamente più interessanti dello spettacolo finora offerto dalle partite dei mondiali. Il problema è che i mondiali sono belli da seguire quando gioca la propria nazionale, altrimenti sono di una noia mortale, salvo quando si arriva alle fase finali dove nasce la curiosità di scoprire chi la spunterà, chi sarà il calciatore determinante, chi alzerà la coppa al cielo. Sono un italiano ancora incredulo per quanto accaduto: l'Italia fuori dai mondiali! Avrei azzerato il mio interesse per il calciomercato se ci fosse stata la nostra nazionale in campo, ma se devo seguire le vicende dell'Islanda o dell'Egitto, allora - scusatemi - ma io preferisco imbottirmi di notizie di calciomercato! Grazie per l'attenzione. Davide

Gentile Davide,


non posso biasimarti circa l'incredulità di non vedere la nostra nazionale giocare in Russia, ma ti do un consiglio: studiati i calciatori protagonisti ai Mondiali perché saranno proprio loro a infuocare gli ultimi giorni della finestra di mercato estiva. I calciatori che riusciranno a mettersi in luce in Russia diventeranno i più ambiti, i più cari, i più sognati da parte di tutti i più grandi club europei. Se osserverai le partite con questa attenzione potrai unire la tua passione per il calciomercato a quella - che non può non esserci - per il calcio giocato. E non sottovalutare anche le gesta delle nazionali meno blasonate perché hanno già riservato sorprese e chissà che non ne riserveranno delle altre nel corso della competizione sportiva più bella del mondo.

Ma ora passo la palla agli utenti di calciomercato.com: meglio seguire i Mondiali o le notizie del calciomercato della vostra squadra del cuore?

Per scrivere all'Avvocato Cataliotti utilizza lo spazio dedicato ai commenti, oppure vai su www.footballworkshop.it