1
Xavi, leggenda del Barcellona, ora in Qatar, fa una proposta per rendere il calcio più divertente. Queste le parole dell'ex numero 6 dei blaugrana a Radio Catalunya: "Perché non giochiamo in 10?Credo sia difficile migliorare, è difficile giocare senza spazi e al giorno d’oggi è anche complicato attaccare quando le difese sono chiuse - soprattutto come accade contro le squadre di Simeone, che porta questo tipo di gioco all’estremo. In futuro credo che si potrebbe giocare con un giocatore in meno, 10 contro 10. In questo modo migliorerebbero le proposte offensive e anche lo spettacolo potrebbe beneficiarne. Alla fine è per i tifosi che scendiamo in campo". 

"CONTRO" SIMEONE - "L’allenatore trasmette alla squadra la filosofia in cui crede. L’argentino pensa che non avendo il pallone si possa essere dominatori del gioco, ma con tutto rispetto per lui, io sono completamente in antitesi con il suo pensiero e preferisco che la mia squadra abbia sempre il pallone. Così sono più tranquillo".