Commenta per primo
La Roma è sempre alla ricerca di esterni. In attesa di conoscere le disponibilità della società, sono stati seguiti alcuni giocatori. Ranieri conosce bene i calciatori della Juventus, che ha allenato per due anni Ma l’unico sul quale c’è qualche possibilità di arrivare è Josè Martin Caceres, che il tecnico di Testaccio non ha mai allenato. L’esterno destro uruguaiano ha ventitre anni. Alla Juventus è in prestito dal Barcellona, il club bianconero non ha ancora esercitato il diritto di riscatto. Se non lo fa il club catalano potrebbe ancora girarlo in prestito alla Roma. Si tratta di aspettare. La società ha seguito anche Reto Ziegler, esterno sinistro della Samp, ventiquattro anni, in scadenza di contratto il prossimo anno. Il costo del cartellino, per questo motivo, no è proibitivo, ma sullo svizzero c’è già la Juventus, considerato che il suo è stato uno dei primi nomi fatti da Del Neri per ricostruire la squadra bianconera. Intanto la Roma cerca qualche acquirente per i giocatori che sono finiti sulla lista dei partenti. Grant, nuovo allenatore del West Ham, vorrebbe a Londra Doni e Baptista. Ma i due brasiliani sperano di potersi rilanciare anche in chiave mercato al Mondiale. Per l’attaccante, il suo procuratore Alessandro Lucci ha detto: “Per Julio siamo in una situazione di stallo. Il suo futuro è ancora da decifrare e ne parleremo dopo il Mondiale”. Baptista vorrebbe trovare una sistemazione per giocare con continuità. Una mezza conferma sull’arrivo di Fabio Simplicio è arrivata da coordinatore generale Gian Paolo Montali: “Non posso sbilanciarmi, però sicuramente Simplicio è un ottimo giocatore”. Il suo procuratore, Gilmar Rinaldi, sarà a Roma a breve. Si parlerà anche di Adriano. Il centravanti si è promesso alla società giallorossa, che nutre grossi dubbi sul suo recupero psico-fisico. Il suo cartellino è a costo zero, ma parte da una richiesta di tre milioni di euro all’anno. Un’altra situazione da risolvere è quella di Nicolas Burdisso. Il suo riscatto è al primo posto delle richieste di Ranieri. Il suo procuratore Fernando Hidalgo, ha spiegato: “Burdisso si è espresso: vuole restare alla Roma. Continuano le trattative tra Inter e Roma, ma in caso di via libera non avremo nessuna difficoltà nel trovare un accordo con la Roma. In settimana avrò un incontro con i dirigenti giallorossi. Peccato che a gennaio si sia perso troppo tempo, già allora il difensore poteva diventare di proprietà della Roma, c’erano molte più possibilità di ora, ma qualcuno ha voluto tirare troppo la corda e ora bisogna rimettere in piedi la trattativa. All’epoca si trattava lo scambio con Julio Baptista, con l’Inter che cercava un elemento con le caratteristiche del brasiliano, ma le valutazioni fatte fecero saltare la trattativa. Parlando a gennaio con Pradè gli ho suggerito il nome di Guillermo, il fratello di Nicolas. Nella Roma, magari con il fratello, sarebbe un valore aggiunto”. Il portiere del Chievo, Sorrentino, ha ribadito la sua disponibilità a trasferirsi in giallorosso.