588
La Serie A sta valutando e voterà nel corso della prossima assemblea la possibilità di strutturare il prossimo campionato con uno spezzatino completo e con le 10 partite suddivise in 10 orari differenti.  L'idea di fondo, riporta il Corriere, è quella di aiutare Dazn, che si è assicurata i diritti dell'intero pacchetto e con 7 gare in esclusiva, nella trasmissione dell'evento ed evitare così eventuali problemi di connessione o addirittura black out dovuti all'eccessivo utilizzo di banda.

GLI ORARI - Lunedì la votazione in assemblea di lega, ma la volontà dei club sembra ben delineata. L'idea è quella di creare 10 fasce orarie differenti in modo da distribuire le partite al sabato in quattro finestre (14.30, le 16.30, le 18.30 e 20.45 sul modello della Liga) mentre cinque sarebbero le partite in programma la domenica (12.30, 14.30, 16.30, 18.30 e posticipo alle 20.45) infine una fascia per il decimo match il lunedì sera alle 20.45.