Commenta per primo
Dopo settimane di trattative con diverse società, negli ultimi giorni della finestra estiva di calciomercato Diego Laxalt si è accasato al Torino. Con la sua nuova squadra ha esordito nel match vinto per 3-2 contro quell'Atalanta a cui era stato a un passo dal trasferirsi prima di firmare con il club del presidente Urbano Cairo. 

Ai microfoni di TMW, il procuratore di Diego Laxalt, ​Ariel Krasouski, ha svelato alcuni retroscena sulle trattative con Atalanta e Torino. "​I nerazzurri hanno trovato l'accordo con il Milan, poi siamo andati a parlare con Percassi ed era tutto a posto, ma chiedete a loro il motivo per cui poi non è più andata in porto, di sicuro non abbiamo rifiutato una squadra che gioca la Champions League" ha raccontato l'agente. 

Poi sul Torino: "​E' di un anno, perché il trasferimento è in prestito, ma il Torino ha la possibilità di esercitare il diritto di riscatto. Qui al Torino vuole tornare a giocare ed essere protagonista".