301
Il futuro di Milinkovic-Savic è ancora tutto da scrivere. L'ammissione è arrivata dallo stesso giocatore direttamente da Stoccolma con quella porta che rimane aperta per un cambio di maglia. Forte il desiderio di misurarsi in un contesto ancora più competitivo rispetto a quello biancoceleste, ecco perché gli agenti Kezman e Jankovic continuano a mantenere vivi i contatti con diversi interlocutori di primissimo piano.
 
IN ITALIA SOLO LA JUVENTUS - Le prospettive più interessanti per Tare sono quelle estere. Arrivano poche conferme su un possibile asse con il Milan, sempre attento a quelle che sono le restrizioni imposte dalla Uefa per il Fair Play finanziario. Un'offerta in prestito, seppur molto oneroso, con diritto di riscatto avrebbe pochissime chances con il presidente Lotito. Discorso diverso per la Juventus che per Sergej si è mossa concretamente: ci sarebbe già un accordo di massima con il giocatore ma il tutto è vincolato alla eventuale partenza di Miralem Pjanic. 
 
TRA REAL MADRID E MANCHESTER UNITED - Lotito per il suo gioiello vuole 155 milioni e per questo si è affidato al lavoro del super agente Jorge Mendes: il portoghese ha la responsabilità di portare avanti la trattativa con il Real Madrid per Sergej. I Blancos non vogliono spingersi oltre una proposta da cento milioni e hanno già incassato il forte gradimento del nazionale serbo che sogna di giocare al Bernabeu. Attenzione però ai movimenti del Manchester United: secondo quanto appreso da calciomercato.com, gli inglesi stanno studiando una super  offerta da recapitare alla Lazio nelle prossime ore. Per i red devils è corsa contro il tempo, dato che la chiusura del mercato in Premier League è prevista per giovedì. Milinkovic-Savic sfoglia la margherita, Mourinho sogna lo sgambetto al Real Madrid.