1
L'edizione odierna della Gazzetta dello Sport riporta una lunga intervista con il giovane esterno della Lazio Luca Crecco, stella della Primavera biancoceleste e nell'orbita della prima squadra. 'Forse qualche presenza in più con i grandi me la sarei aspettata, ma non è stata una stagione facile - chiarisce il ragazzo -. Con tutti gli infortuni che ha avuto la Lazio, la contestazione del pubblico non ci ha aiutato: i tifosi si fanno sentire, e si sente anche la loro assenza. La mia posizione in campo? Ho giocato spesso come terzo centrocampista, ma il ruolo che preferisco è quello di esterno in una linea a cinque, facendo sia il terzino che l'attaccante aggiunto. Il mio idolo non a caso è Gareth Bale: lui è un fenomeno, sarebbe bello somigliarli. Tra quelli giovani occhio al nostro Keita, non si vede da nessuna parte in giro un '95 forte come lui'.