1
Felipe dovrebbe essere disponibile per l’Empoli. Doveva solamente sistemare delle faccende burocratiche per il passaggio in Italia, ecco perché non si è allenato”, queste le dichiarazioni di Sarri che hanno subito fatto tirare un sospiro di sollievo in casa Lazio. Felipe Anderson non si era allenato neanche stamani, prima della conferenza stampa del Comandante. Quest’ultimo ha presentato la sfida contro l’Empoli sottolineando che sarà vietato sottovalutare l’avversario.

SI AVVICINA LA PRIMA LAZIO – Sta per nascere, stavolta ufficialmente, il Sarrismo biancoceleste. Dopo 7 amichevoli arriva l’esordio stagionale in Serie A. Domani alle 20:45 al Castellani verrà scritto il primo capitolo della Lazio che verrà. A tal proposito, poiché vigilia del match, quest’oggi sono andate in scena le prove tattiche che verranno poi replicate domattina. Stamani Sarri ha ancora mischiato le carte.

Due squadre schierate entrambe col 4-3-3, una celeste e una arancione. Nonostante i dubbi che ancora affliggono il Comandante, la Lazio ad Empoli con ogni probabilità schiererà Reina tra i pali. Davanti a lui Marusic è in vantaggio su Lazzari, con Luiz Felipe e Acerbi al centro e il fedelissimo Hysaj a sinistra a completare la difesa.
A centrocampo nonostante si vociferi di qualche dissapore tra Sarri e Luis Alberto, il Mago al momento rimane favorito su Akpa Akpro e a confermarlo è stato il Comandante stesso: “Pian piano cominceremo a capirci, ma non ho alcun problema con lui”. Affiancherà ovviamente Milinkovic e Leiva.

Lì davanti, ai lati di capitan Immobile va verso la presenza dal 1’ sulla fascia destra Felipe Anderson, nonostante le due assenze per motivi burocratici. A sinistra con ogni probabilità avrà una grande chance Raul Moro. Pedro scalpita: “L’ho visto brillante, credo farà uno spezzone”, così si è espresso Sarri su di lui. L’ex giallorosso già intravede l’esordio in biancoceleste. Ancora differenziato per Cataldi.

Probabile formazione:
Lazio (4-3-3)
: Reina; Marusic, Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj; Milinkovic, Leiva, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Moro.
A disp.: Strakosha, Lazzari, Patric, Radu, Fares, Akpa Akpro, Escalante, Pedro, Caicedo, Muriqi, Romero, Correa. All.: Sarri.