Calciomercato.com

Lazio-Udinese:| Le voci dallo spogliatoio

Lazio-Udinese:| Le voci dallo spogliatoio

  • Simone Florenzano

L'anticipo delle 12.30 regala una partita bellissima. La Lazio vince 3-2 contro l'Udinese e si porta a tre punti dal Milan. Gara intensa, giocata a viso aperto da entrambe le squadre che premia però solo i padroni di casa, i quali hanno avuto il grande merito, mancato a Torino nella scorsa partita, di crederci fino alla fine. La squadra di Guidolin, dal canto suo, avrebbe meritato sicuramente maggior fortuna. Zero i punti ma la consapevolezza che questa squadra è capace di grandi cose, soprattutto grazie alla coppia Sanchez-Di Natale. Primo tempo in cui a creare di più è proprio l'Udinese, ma i padroni di casa hanno frecce al proprio arco capaci di spezzare gli equilibri. Dopo appena un minuto di gioco Rocchi, al rientro da titolare, avvia un rapido contropiede che conduce fino al limite dell'area. Assist per l'accorrente Hernanes che di sinistro trova l'angolo alla sinistra di Handanovic. Poi quattro occasioni nitide per il pareggio ospite. Ci provano Di Natale e Armero, con quest'ultimo che si trova per due volte solo a tu per tu con Muslera ma non riesce mai a centrare lo specchio della porta. La Lazio potrebbe passare ancora a due minuti dalla fine del primo tempo. Rocchi guida l'ennesimo contropiede. L'azione vede un solo difensore contro cinque giocatori laziali. Il numero 9 serve Lichtsteiner che tira sul portiere. La palla arriva ad Hernanes e anche lui, da posizione assolutamente favorevole, tira centrale. La ripresa è da spot del calcio. L'Udinese trova il pareggio dopo appena 4' con Sanchez, che incorna sul cross Di Natale. Passano tre minuti e i padroni di casa vanno in rete con Biava, su azione di calcio d'angolo, dopo una sponda di Dias. Al 16' Sanchez crossa dalla destra. Al limite dell'area stacca il neoentrato Denis. Muslera scivola al momento dello slancio e la palla finisce in rete. Nessuna della due compagini sembra accontentarsi del pareggio. Le azioni si susseguono da entrambe le parti ma alla fine ad avere la meglio è la Lazio. Angolo dalla destra, Kozak salta a disturbare Zapata, che impatta male e di testa infila nella proprio porta alle spalle di Handanovic. Gli ospiti non hanno più la forza di reagire e la partita termina senza altre emozioni. Una vittoria che regala alla Lazio un Natale da seconda in classifica.

LAZIO

Il centrocampista della Lazio, Cristian Ledesma: 'Non è stata affatto un partita semplice da affrontare. Loro sono una bella squadra che non ti concede mai punti di riferimento. Risultato importantissimo. Ci serve per rimanere agganciati al Milan che ieri ha fatto un passo falso. Le polemiche di questa settimana? La verità è che qualcuno ha provato a rovinare una serata di beneficenza. Nessuna polemica, perché se ho qualche problema con il mister parlo direttamente con lui. Ho fatto solo una battuta. Lì hanno riso tutti'.

UDINESE

Il centrocampista dell'Udinese, Giampiero Pinzi: 'Dispiace tantissimo per questa sconfitta perché abbiamo disputato una bellissima gara e meritavamo di più. Abbiamo giocato contro una grande squadra come la Lazio e non mi sembra che si possa dire che ci hanno schiacciato, anzi, abbiamo avuto qualche occasione anche per passare in vantaggio. Purtroppo confermiamo che fuori casa non riusciamo a concretizzare per quanto creato. L'occasione di Zapata? Un peccato ma lui non è abituato. Ci può stare'.

Altre notizie