Un addio non scontato, ma sempre più probabile. Leonardo è vicino a lasciare il Milan, la prossima settimana sarà decisiva per il suo futuro, oltre che per quello dei rossoneri. Al di là di quelle che sono state le smentite di rito di questi giorni, il brasiliano si sente 'ostacolato' da Elliott, che gli avrebbe limitato il raggio d'azione, una ragione valida per pensare alle dimissioni. Tra le parti il rapporto è buono, non c'è tensione, semplicemente ci sono vedute diverse, una situazione che non può durare e che probabilmente verrà risolta con un gentleman's agreement.

CLAUSOLA - Se, come prevedibile, Leonardo andrà via, il Milan non dovrà pagare nemmeno un euro, sebbene l'ex direttore sportivo del Paris Saint-Germain sia in scadenza nel 2021. La scorsa estate, infatti, Leo ha fatto inserire una clausola che prevede la risoluzione immediata dell’accordo nel caso in cui una delle parti la chieda.  ​Un modo per non pesare sul bilancio di un club che ha necessità di sistemare i conti per rientrare nei parametri del fair play finanziario.