44
Tempo di verdetti nel campionato spagnolo, alle 18.30 sono scese in campo tutte le 20 squadre della Liga, per la 37esima e penultima giornata. Duello che prende la via Rojiblanca di Madrid quanto concerne il titolo, dato che l'Atletico Madrid di Simeone, primo a quota 83 punti, difende in casa contro l'Osasuna senza più obiettivi le due lunghezze di vantaggio sul Real, vincendo in rimonta per 2-1 all'88' grazie a Suarez dopo i gol di Budimir e Lodi. Real che vince per 1-0 con Nacho sul difficile campo dell'Athletic Bilbao, ormai fuori dall'Europa, ma resta a meno due: con la vittoria dell'Atletico l'ultima giornata sul campo del Valladolid non ancora salvo il titolo sarebbe di Simeone. Senza più speranze il Barcellona, che perde 2-1 contro il Celta Vigo, che trova la quinta vittoria di fila e resta ancora speranzoso nel settimo posto: segnano Messi, 30 in Liga, e due volte Santi Mina. Il Siviglia, già qualificato alla prossima Champions, cede per 4-0 contro il Villarreal, grazie alla tripletta dell'ex Milan Bacca e al gol di Moreno, che si gioca i due posti per la qualificazione all'Europa League con il Betis, 1-0 all'Huesca bisognoso di punti salvezza con Iglesias, e con la Real Sociedad, che batte 4-1 con la doppietta di Isak e i gol di Januzaj e Silva un disperato Valladolid, penultimo.. La terza di queste andrà in Conference League. Si salvano il Getafe, 2-1 al Levante senza obiettivi, e l'Alaves, che invece sconfigge 4-2 il Granada. Eibar praticamente retrocesso dopo il ko col Valencia, spera invece l'Elche, 3-1 in rimonta col Cadice.