Calciomercato.com

  • Ligue 1: perquisita la sede dell'Angers, che tratta Ounahi col Napoli

    Ligue 1: perquisita la sede dell'Angers, che tratta Ounahi col Napoli

    • Pippo Russo
      Pippo Russo
    Ultimo in classifica e nel mirino della magistratura. Per l'Angers l'anno 2023 inizia in linea con la conclusione del 2022. La squadra ha appena collezionato due sconfitte su due gare (contro Ajaccio e Lorient) dopo la ripartenza della Ligue 1. E a completare un quadro da depressione profonda è giunto il blitz che in queste ore viene condotto dal Service Central de Courses et Jeux (SCCJ) su mandato della procura di Bobigny.

    Stando a ciò che viene riferito dalla stampa francese, la polizia sarebbe alla ricerca di documenti relativi ai rapporti con gli agenti di calciatori. L'Equipe ricorda anche che l'Angers aveva già subito una perquisizione a giugno 2022, unitamente al Saint Etienne (retrocesso al termine della scorsa stagione e adesso ultimo in classifica della Ligue 2). In quella circostanza l'azione venne condotta alla ricerca di prove sulle ipotesi di legami occulti fra l'Angers e alcuni agenti, di esercizio abusivo della professione di agente, e di riciclaggio.

    L'inchiesta è partita dalle intercettazioni telefoniche cui è stato sottoposto un soggetto che negli articoli della stampa francese viene menzionato come Abdelkader K., coinvolto in numerose trattative per il trasferimento di calciatori senza essere abilitato a farlo. Gli inquirenti sospettano che costui si muova nella zona grigia fra calcio e illegalità e hanno individuato legami con Angers e Saint Etienne.

    Va ricordato che in questi giorni l'Angers sta valutando le offerte provenienti dal Napoli per il trasferimento al club azzurro di Azzedine Ounahi, protagonista in Qatar con la maglia del Marocco. Il Napoli deve fare i conti anche con la ricca concorrenza del Leicester, oltreché con quella dell'Olympique Marsiglia. Ma adesso sul mercato dell'Angers piomba questa vicenda giudiziaria. Che potrebbe condizionare tutte le trattative di un club in crisi profonda.

    @pippoevai

    Altre Notizie