235
Milan

Donnarumma G. 6
: nel primo tempo risponde presente su due conclusioni velenose di Araujo, non può nulla sul gol di Bamba.

Dalot 5,5: troppo timido in fase di spinta, non segue la marcatura su Bamba in occasione della rete del Lille. Da rivedere.

Kjaer 6,5: solita autorevolezza al centro della difesa. Guida bene la difesa, annulla David per quasi tutta la partita.

Gabbia 5,5: preciso e puntuale negli interventi ma l'unico errore su David costa molto caro al Milan.

Theo Hernandez 6: non è la freccia vista al San Paolo ma nel complesso gioca una buona partita in entrambe le fasi.

Tonali 6: parte un po' con il freno a mano tirato, preoccupato più della fase difensiva che di prendersi qualche responsabilità in più. Tutt'altro giocatore nella ripresa: la verticale che manda in porta Rebic in occasione dell'illusorio vantaggio è un piacere per gli occhi. 
Bennacer 6,5: Xeka gli riserva un trattamento piuttosto ostile, non riesce a incidere come sa in fase d'impostazione. Ma è il primo a chiamare il pressing e l'ultimo a mollare.

Castillejo 6: si fa trovare pronto al tap-in su un cioccolatino solo da scartare di Rebic. Nel complesso però non riesce a graffiare l'attenta difesa francese.

Calhanoglu 5,5: non è ancora nemmeno il lontano parente di quel trequartista che ha trascinato il Milan per almeno 3 mesi. corre poco e male, prova una conclusione nel secondo tempo da posizione impossibile quando c'era lo spazio per trovare Rebic in mezzo all'area.(dal 16' st Diaz 5,5: non entra in campo con il piglio giusto, fa troppa fatica contro la fisicità dei francesi tra le linee di difesa e centrocampo)

Hauge 5,5: paga forse l'emozione della sua prima da titolare con la maglia del Milan. Cestina malamente un contropiede 3 contro 1 a metà primo tempo non fidandosi del suo piede destro. Cresce di tono nella ripresa ma non convince del tutto questa sera.(dal 31' st Krunic 5,5: troppi errori tecnici condensati in soli 15 minuti di gioco)

Rebic 6: da centravanti fa ancora fatica, i suoi movimenti tendono sempre all'assist per il compagno piuttosto che alla conclusione in porta. Altruista quando concede la gioia del gol al compagno Castillejo.(dal 16' st Colombo 6: lotta su ogni pallone ma non ha grandi opportunità per mettersi in mostra).

All. Bonera 6: l'idea condivisa con Pioli era quella di attaccare più centralmente il Lille. Disegno riuscito solo a metà.

LILLE: Maignan 6, Pied 6, Fonte 6,5, Botman 6,5, Mandava 5,5, Araujo 6,5(dal 30' st Lihadji s.v), Xeka 6(dal 18' st Soumarè 5,5), André 5,5, Bamba 6,5, Yazici 5,5(dal 18' st Ikonè 6), David 5,5. All.Galtier 6