183
La Germania fa, con estrema fatica, il suo dovere battendo la Costa Rica per 4-2 in rimonta, ma non basta: succede che il Giappone batte la Spagna e rende tutto inutile, facendo piombare Flick e i suoi nel baratro per la seconda volta di fila ai gironi. Troppa, infatti, la differenza reti in favore della Spagna, che i centramericani li aveva battuti per 7-0.
 
LA PARTITA – Navas si produce subito in un paio di miracoli, ma non può nulla sul colpo di testa di Gnabry. Poi la Germania si divora occasioni in serie e rischia di farsi infilare da Fuller, che trova una grande risposta di Neuer. Nella ripresa, ecco il pari di Tejeda a sorpresa, poi Musiala coglie due pali in rapida successione e Vargas in mischia fa esplodere di gioia tutto il suo Paese. Dura poco l’euforia, perché Havertz pareggia subito e si ripete poco dopo per il gol del vantaggio. Nel frattempo però Tanaka aveva ribaltato la Spagna, e così anche il gol di Fullkrug al 90’ è inutile. Germania e Costa Rica eliminate, il tonfo dei panzer fa impressione.