3
A gennaio in casa Napoli c'è stata una mini rivoluzione, specialmente a centrocampo. Tra i nuovi arrivi c'è Stanislav Lobotka, inseguito da tempo dal Napoli e "sponsorizzato" da Hamsik. L'ex Celta Vigo ha risposto alle domande dei tifosi sul profilo Instagram della SSC Napoli:

IL CALCIO ITALIANO
- "La differenza, specialmente qui in Italia, è che le squadre sono molto difensive e gli piace coprirsi per poi sfruttare le ripartenze".

I COMPAGNI - "Chi mi ha impressionato tra i nuovi compagni? Difficile da dire perché sono tutti ottimi giocatori. Forse dico Mertens, Insigne, Zielinski e Fabián". 

L'ESORDIO - "Il debutto al San Paolo è stato incredibile, i tifosi mi hanno accolto molto bene e mi sono sentito alla grande. Mi ha fatto sentire orgoglioso di far parte di questo team".

HAMSIK - "Marek e io ci intendiamo bene sia in campo che fuori dal campo. Credo che siamo buoni amici ma bisogna chiedere a lui se è davvero così".

LA CITTÀ - "Amo Napoli, in particolare il centro storico che profuma di cibo. È fantastica e credo che tutta la mia famiglia ami stare qui a Napoli".

GATTUSO - "Mister Gattuso è un grande allenatore. Vuole giocare un tipo di calcio che mi piace tanto. È anche molto simpatico però sa quando è il momento di lavorare duramente. Per questo è speciale".

IDOLO DA BAMBINO - "Quando ero piccolo il mio idolo era Ronaldinho".