15

Il presidente Claudio Lotito è intervenuto alla conferenza stampa del nuovo tecnico della Lazio Stefano Pioli. "Finalmente abbiamo finito questa telenovela, così l'ha fatta sembrare la stampa. La scelta di Pioli è stata ponderata fatta su diversi aspetti. Vi svelo un retroscena: avevamo fatto questa scelta fin da subito, l'arrivo di Stefano Pioli è tutt'altro che causale. I colloqui con gli altri allenatori erano di facciata. Anche Edy Reja è entusiasta della scelta di Pioli. Reja a fine campionato ha deciso di non proseguire con la Lazio con grande serenità e lui stesso mi suggerì di puntare su una figura emergente come quella di Stefano Pioli. Con Pioli è stato fatto un patto, lui stesso ha mantenuto un profilo basso in tutto questo periodo. Sono state fatte critiche, ma vorrei che si aspettasse a criticare ancor prima del suo insediamento. Vogliamo resettare tutto quello che è successo precedentemente mantenendo però gli aspetti positivi. Ripartiamo con un nuovo entusiasmo. Bisogna cambiare il modo di essere e di procedere e di comunicare. Il calcio italiano è fuori controllo, molti imprenditori stanno vendendo, da qui a poco tempo vedrete quanta gente starà a spasso, non ci sono più le condizioni economiche per sostenere il sistema".

Queste invece le parole di Stefano Pioli:
LA STIMA - "Sono contento della stima del Presidente, metterò tutto me stesso per questa nuova avventura"

OBIETTIVI - "L'obiettivo è riportare la Lazio in Europa e ritrovare l'entusiasmo di un tempo. Vogliamo raggiungere risultati importanti e abbiamo già individuato i giocatori che ce lo concederanno".

TIPO DI CALCIO -"Voglio un calcio propositivo e intenso, se io ci metto l'anima lo devono fare anche i giocatori".

CANDREVA - "Candreva è un giocatore importante, fondamentale per noi".

REJA - "Non ho ancora parlato con Reja, quando lo sentirò lo ringrazierò per la stima".

MODULO - "Il modulo base sarà il 4-3-3, ma faremo delle valutazioni nel corso dell'estate"

GIOVANI - "Non ho problemi a farli giocare, la carta d'identità conta poco. Sono contento di avere giovani interessanti"

ATTEGGIAMENTO - "Voglio grande determinazione, dovremo lottare sempre. Voglio vedere i giocatori con la bava alla bocca"

ROMA - "Roma è una piazza particolare ma molto stimolante. Ho grande voglia di cominciare"

CONTRATTO - "La società mi aveva offerto un contratto biennale, ma ho voluto fare il contratto solo di un anno, rinnovabile solo se avrò raggiunto il risultato prefissato: l'Europa".
 

Get Adobe Flash player