3
Peggio di così non poteva iniziare l’esperienza di Erik ten Hag sulla panchina del Manchester United, sconfitto dal Brighton. Queste le sue parole alla BBC Sport: "È un lavoro infernale. Dobbiamo lavorare sodo, analizzare e poi andare avanti. È una battuta d'arresto, oltre che una vera delusione. Sapevo fin dall'inizio che non sarebbe stato facile. Abbiamo regalato due gol e l'organizzazione non è stata buona. È chiaro che nel secondo tempo abbiamo fatto meglio a centrocampo con Eriksen più arretrato e Ronaldo davanti. Abbiamo creato e Rashford ha avuto due buone occasioni: è un peccato non aver segnato. Non sono soddisfatto per niente, dovremo fare meglio. Dobbiamo imparare rapidamente la lezione. Il Brighton è una discreta squadra, a loro vanno tutti i complimenti, ma io guardo la mia squadra e non avremmo dovuto regalare due gol facili".