Commenta per primo

La voglia di Diego Maradona di festeggiare i suoi primi 50 anni nella città partenopea ha risvegliato amore e passione nei tifosi azzurri, che adesso sognano ad occhi aperti. L'unico ostacolo al progetto è il fisco italiano. Maradona è stato condannato in cassazione a versare 30 milioni di euro all'erario per le tasse evase negli anni vissuti in Italia: nel 2009, a Vipiteno, la Guardia di Finanza gli confiscò una paio di orecchini; nel 2006, quando era a Napoli per un match benefico, due orologi d'oro.

'Non vedo il problema - dice Bagni -. Diego passa tutti gli anni a casa mia e la Finanza non è mai venuta. In passato gli hanno confiscato orologi e orecchino; vorrà dire che stavolta non li indosserà'. Parole in libertà, che non faranno piacere a chi paga le tasse regolarmente.

(Leggo - Edizione Napoli)