11
Pierpaolo Marino, ex dirigente del Napoli, ha parlato a Tutti Convocati del mercato dell'Inter: ''Spalletti non è contento secondo me: Sabatini è temporeggiatore, aspetta qualche occasione sul filo di lana. Io non dimentico che si dimise dalla Lazio perché non arrivò l’attaccante alla fine. Io conosco Karamoh: è un diciannovenne che sa crossare come quelli del calcio antico. Con il calcio moderno si è persa la prerogativa del cross: a lui ho visto fare cross importanti. Difensore? Bisogna marcare su Mangala. Voto mercato? Io do 7 perché l’acquisto più importante è stato Spalletti: azzeccando l’allenatore, è come azzeccare tre top player. Mi piacciono molto Borja Valero e Vecino. Se non prende un difensore il voto diventa 6.5. L’Inter diventerà un grande club in 3/5 anni: ho lavorato con Spalletti e aver preso un ottimizzatore come lui, che ti porta sempre la squadra tra i primi posti, è un gradino in più, visto che l’Inter era già una squadra ottima nelle individualità''.