Commenta per primo

Corte di giustizia.
L'Atalanta deve al Bari 2,5 milioni per Masiello.
Il contratto di cessione della compartecipazione sottoscritto nel 2011 è stato ritenuto valido, respingendo le tesi della società bergamasca avanzate alla luce degli sviluppi dell'inchiesta sul calcioscommesse.