1055
Verità & Affari sul Milan. Il quotidiano diretto da Franco Bechis dedica un approfondimento finanziario al passaggio di proprietà del club rossonero da Elliott a RedBird per 1,23 miliardi di euro. Il fondo d'investimento americano guidato da Gerry Cardinale metterebbe sul piatto poco più di 300 milioni di euro di liquidità, mentre il resto sarebbe a debito. 

IL PRESTITO - Seicento milioni di euro arriverebbero attraverso un vendor financing (cioè un finanziamento da parte del venditore: un prestito concesso dalla Rossoneri Lux, la controllante lussemburghese del Milan, a tassi d'interesse del 15%), altri 300 milioni attraverso un altro finanziamento concesso dalla banca Jp Morgan
Il fondo Elliott non scompare: attraverso dei warrant legati al prestito riceverà azioni del Milan in base all'aumento di valore del club e rimarrà all'interno del cda con almeno due membri (Giorgio Furlani e Gordon Singer).