37
Una grande partita, un giocatore interessante. Nonostante la sconfitta dello Stade de France, la Svezia ha un motivo per sorridere. Il nuovo corso iniziato dopo l'Europeo, dopo l'addio di Ibrahimovic, può contare su tanti giovani interessanti, tra questi c'è Ludwig Augustinsson, terzino sinistro classe 1994. Il giocatore di proprietà del Copenaghen ha annullato, completamente, Sidibé, garantendo copertura e spinta. 

C'E' IL MILAN - Una prova maiuscola, l'ennesima di una carriera che nell'ultimo anno e mezzo è stata tutta in ascesa. L'esterno cresciuto nel vivaio del Brommapojkarna, lo stesso che ha lanciato Guidetti, è stato uno dei protagonisti del successo con la Svezia Under 21 nella finale dell'Europeo, contro il Portogallo di Joao Mario e Ivan Cavaleiro. Lo scorso gennaio Augustinsson è stato a un passo dal Palermo, in estate il Copenaghen ha respinto le offerte di West Ham e Liverpool, con il nuovo anno lo scenario è destinato a cambiare. Secondo quanto appreso da calciomercato.com l'esterno svedese, che sforna assist come un trequartista (22 nelle ultime due stagioni), è finito sul taccuino del Milan. Che tornerà a seguirlo nelle prossime settimane.