126
E' sempre Mario Balotelli. In panchina ieri nella finale di Coppa Italia persa dal Milan con la Juventus, è entrato in campo al 112', due minuti dopo il gol di Alvaro Morata. Tre minuti dopo José Mauri. E proprio questo ha fatto andare su tutte le furie il numero 45 rossonero. Come scrive la Gazzetta dello Sport, Balotelli, che si è scaldato per tutta la ripresa, era pronto a scendere in campo, ma Brocchi ha preferito fare entrare prima il centrocampista argentino per un acciaccato Montolivo. Qui l'attaccante rossonero ha perso le staffe, dirigendosi verso la scaletta che conduce agli spogliatoi, salvo poi essere riportato indietro da un addetto stampa e un suo compagno.

IL MILAN SMENTISCE - La società rossonera ha fatto rientrare il caso comunicando che "Poco prima della sostituzione di Josè Mauri per l'infortunato Montolivo, Balotelli è rientrato negli spogliatoi solo ed esclusivamente per espletare un suo bisogno fisiologico". Bisogno fisiologico o ennesima bizza di un giocatore che ha faticato come non mai in questa stagione, il suo futuro, riporta la Repubblica, è sempre più lontano da Milano. Quelli di ieri sera possono essere stati gli ultimi, e pochi, minuti con la maglia del Milan.