85
22.30 C'E' LA FIRMA - Mr Bee ha raggiunto Berlusconi in Sardegna per sistemare gli ultimi dettagli dell'accordo tra i due: proprio in questi minuti è arrivata la firma del patto vincolante per la cessione del 48% delle quote societarie del Milan dall'ex premier e il broker thailandese. A Bee Taechaubol andrà il 48% delle quote del Milan: la scadenza per il closing è stata fissata al 30 settembre.

LA CRONISTORIA - Ritardi, pessimismo, poi la svolta: il vertice nella serata di ieri di Arcore tra Bee Taechaubol e Silvio Berlusconi ha restituito rapidamente slancio alla trattativa per il passaggio del 48% del Milan dalle mani del presidente rossonero a quelle del broker thailandese. Un incontro distensivo dopo il nervosismo per i rallentamenti della giornata di ieri, rallenamenti dovuti però non a intoppi ma solo alla massima attenzione da ambo le parti per un'operazione da quasi 500 milioni di euro.
WEEKEND 'TECNICO' - I lavori proseguono anche in questo fine settimana senza i due grandi protagonisti della trattativa, Berlusconi e Bee Taechaubol: il numero uno del Milan e il broker thailandese infatti si concederanno due giorni di relax in Sardegna, dopo l'invito a sorpresa a Villa Certosa rivolto dall'ex premier dopo l'incontro di ieri sera. Un segnale ulteriore degli ottimi rapporti tra i due e di come il clima attorno alla trattativa sia improntato alla più totale serenità. Tra sabato e domenica infatti gli studi legali coinvolti saranno in costante contatto e procederanno alla stesura di un accordo vincolante soddisfacente sia per Mr Bee che per Berlusconi: l'obiettivo è di arrivare alle firme non oltre lunedì-martedì, prima della partenza del broker per la Thailandia. Taechaubol non incontrerà neanche Barbara Berlusconi per approfondire il tema stadio: l'amministratore delegato rossonero lascerà il capoluogo lombardo nel fine settimana ed è possibile che accolga Mr. Bee a Casa Milan dopo la firma dell'accordo.

NODI DA SCIOGLIERE - L'obiettivo è di chiudere entro lunedì e per farlo servirà un lavoro incessante da parte degli studi legali: sono ancora diversi infatti i nodi da sciogliere, come sottolinea oggi La Gazzetta dello Sport. In particolare da risolvere le questioni legate al Cda, con il passaggio a 12 membri (7 Fininvest, 5 Taechaubol), quotazione in borsa, brand strategy e modello di gestione. Per quanto riguarda infine il closing della trattativa bisognerà attendere settembre: ancora da definire infatti modalità e tempistiche della transazione economica, il passaggio dei 485 milioni di euro dai conti di Mr. Bee a quelli di Fininvest avverrà non prima di otto settimane.

Federico Albrizio
@Albri_Fede90