123
50 milioni? No grazie. Oggi il Milan può permettersi di sedersi attorno a un tavolo per trattare con i club interessati ad Ismael Bennacer senza più considerare la clausola rescissoria presente nel suo contratto. Il Liverpool, che si era interessato negli ultimi giorni, è quindi un fantasma che non spaventa perchè il regista algerino non è in vendita e sarà confermato al centro del progetto tecnico di Stefano Pioli.

CLAUSOLA SCADUTA - La clausola da 50 milioni di euro che il Milan e il giocatore inserirono negli accordi al momento della firma nel 2019 ha margini temporali che non gli permettono di essere esercitata negli ultimi giorni di mercato. Una tutela per il Milan che ha sempre ritenuto fondamentale Bennacer al punto da darsi comunque un margine di tempo importante per eventualmente sostituirlo. In sostanza, oggi, Bennacer non è più vendibile per i rossoneri.

ORA IL RINNOVO - Anzi, da tempo Maldini e Massara stanno provando a blindare il classe 1997 ma, come vi abbiamo raccontato (LEGGI QUI), gli incontri con il suo agente Sissoko non hanno portato alla fumata bianca sperata. Il Milan vuole prolungare ben oltre la scadenza 30 giugno 2024 e ha proposto al giocatore un prolungamento con aumento fino a 3 milioni di euro annui. Cifre ritenute troppo basse con una richiesta che arriva a toccare i 4 milioni. C'è distanza, ma anche margine di manovra, e presto ci saranno nuovi incontri. Bennacer è fondamentale e centrale e il Milan vuole allontanare del tutto le sirene del mercato.