71
Brutte notizie in arrivo per l'attaccante del Milan Rafael Leao. Secondo quanto raccolto dal quotidiano portoghese Record, la Corte d'Appello di Lisbona ha rigettato il ricorso presentato per ottenere l’annullamento della decisione Tribunale arbitrale dello sport portoghese, che lo aveva condannato a pagare 16,5 milioni di euro allo Sporting come risarcimento per la risoluzione unilaterale del contratto, avvenuta nel giugno 2018 per l’aggressione subita dai propri tifosi all’interno del centro sportivo. Il giocatore si era poi trasferito in Francia, al Lille a parametro zero.

L'importo di 16,5 milioni (più interessi) stabiliti in primo grado fu determinato da una valutazione di un perito che, rispetto alla clausola rescissoria di 45 milioni posta all'epoca dallo Sporting, giudicò come congruo un valore compreso tra i 15 e i 18 milioni per compensare "la risoluzione illegittima del rapporto di lavoro sportivo". Per Leao resta la possibilità di appellarsi ancora alla Corte Suprema per vedere riconosciute le proprie ragioni.