La risposta tanto attesa è arrivata: il Milan ha detto sì all'Atalanta per quanto concerne la richiesta di disputare allo Stadio Giuseppe Meazza di Milano le gare del girone di Champions League della stagione 2019/2020. Il club rossonero ha dato il proprio assenso nel pomeriggio di oggi, secondo quanto riportato da Calcioefinanza.it, prima dell'ufficialità che dovrebbe arrivare nella giornata di venerdì. Dopo il nulla osta del Milan e il sì precedente dell'Inter e del Comune di Milano tramite il sindaco Giuseppe Sala, non dovrebbero esserci più problemi per vedere l'Atalanta a San Siro in Champions, nonostante il parere contrario delle due tifoserie. 

ASSENSO DI M-I STADIO - Il presidente dell'Atalanta Antonio Percassi, dopo le richieste dei commissari Uefa emerse dal sopralluogo allo stadio di Bergamo, aveva avanzato la richiesta di avere a disposizione lo stadio San Siro per le partite in casa in Champions: la società compartecipata (al 50% ciascuno) M-I Stadio, composta da Inter e Milan, ha dato il proprio assenso, dopo che la richiesta ufficiale era stata inoltrata dall’Atalanta lunedì 8 luglio.