5
Gianluigi Donnarumma, Alessio Romagnoli, Giacomo Bonaventura e Ante Rebic: chi per un motivo, chi per l’altro, ha necessità di parlare con la dirigenza per il futuro. Ma, come scrive la Gazzetta dello Sport, al momento non ci sono interlocutori di riferimento. E per questo, le cose, per il futuro, si complicano.