Una sfida affascinante, una missione quasi impossibile. Domani sera il Milan all'Emirates Stadium di Londra dovrà ribaltare il pesante passivo dell'andata degli ottavi di finale di Europa League, contro quell'Arsenal spesso antagonista anche sul mercato

DA MEYER A WILSHERE - Max Meyer è uno dei talenti più cristallini del calcio tedesco. Il classe 1995 ha ribadito allo Schalke 04 la volontà di non rinnovare il contratto in scadenza a giugno. Una situazione che ha fatto drizzare le antenne a diversi top club, tra i quali il Milan. Secondo quanto appreso da Calciomercato.com, nei giorni scorsi Massimiliano Mirabelli ha incontrato a Casa Milan Fabio Parisi, intermediario che cura gli interessi del giocatore in Italia per conto dell'agenzia Rogon. Una pista intrigante ma non facile per i rossoneri, Mighty Max vorrebbe provare una esperienza in Premier League. L'Arsenal si è iscritto alla corsa, specialmente se dovesse materializzarsi l'addio di Jack WIlshere, anche lui a scadenza e appetito dal club rossonero. Un puzzle intricato, tra richieste di ingaggi esorbitanti e folta concorrenza estera. 

RETROSCENA ANDRÉ SILVA - Quella di domani potrebbe essere la serata di André Silva, finalmente decisivo in campionato. Gattuso potrebbe concedergli una chance proprio contro un avversario che aveva pensato a lui nel mercato di gennaio. Un'idea tramontata perché i Gunners sono riusciti a centrare il colpo Pierre Emerick Aubameyang, il più grande rimpianto del duo Fassone-Mirabelli. Milan e Arsenal sono pronte a scrivere un altro capitolo di un duello che, negli ultimi mesi, si è acceso specialmente sul mercato.