73
Un difensore per il futuro. In attesa di risolvere la questione Alessio Romagnoli, che ha il contratto in scadenza a fine giugno e per il quale non c'è in piedi una trattativa per il rinnovo, il Milan si è messo alla ricerca di un nuovo profilo, che possa essere un'alternativa credibile a Tomori e Kjaer, al momento le prime scelte di Pioli. Maldini e Massara stanno valutando diversi giocatori, soprattutto tra Francia e Belgio, dove hanno recentemente pescato in altri ruoli (Adli, Kalulu, Ballo-Touré), senza dimenticare il mercato italiano. Nel mirino dei rossoneri c'è Bremer, brasiliano classe 1997, legato al Torino da un contratto in scadenza nel 2023. Con Cairo al momento non c'è accordo per il prolungamento, oltre al Milan su di lui ci sono Juventus, Inter e Liverpool.

ALTERNATIVE - La decisione è importante, il ruolo è delicato, per questo non c'è intenzione di affrettare i tempi. Il tempo di certo non manca. Tra i nomi proposti in queste settimane c'è anche quello di Yerry Mina, difensore centrale colombiano classe 1994 in forza all'Everton. Il profilo è molto esperto, ma ha costi, tra ingaggio e commissioni, al momento fuori portata per i rossoneri.