Calciomercato.com

Milan, Galliani: 'Senza paura a Napoli'

Milan, Galliani: 'Senza paura a Napoli'

 

Un testa a testa che riporta d'attualità un dualismo capace di tenere banco nel calcio italiano nel recente passato. Napoli-Milan, posticipo della terza giornata del massimo campionato in programma domenica sera al San Paolo, è già un big match. E non può nasconderlo anche Adriano Galliani, amministratore delegato del club rossonero.
 
GALLIANI: "SARÀ CAMPIONATO MOLTO EQUILIBRATO" - "Il Napoli è tornato finalmente ai suoi livelli, ricordo le grandi sfide negli anni Ottanta - ha detto il dirigente dei campioni d'Italia intervenuto questo pomeriggio a Radio Kiss Kiss Napoli -, partite fantastiche, con in campo Maradona, Careca, Giordano, Gullit, Van Basten, Baresi: sfide memorabili. Il calcio italiano ha bisogno del Napoli, tornato finalmente ai vertici più assoluti. Lo scudetto? Sarà un campionato molto equilibrato, più di una squadra può vincere il titolo, tra queste c'è il Napoli ma ovviamente anche il Milan".
 
"TANTE ASSENZE, MA SENZA PAURA AL SAN PAOLO" - All'atteso confronto all'ombra del Vesuvio mancheranno però diversi protagonisti, in particolare in casa rossonera. "Le assenze? Mancheranno tanti giocatori, inutile fare la conta degli infortunati, rispettiamo il Napoli ma non abbiamo paura di giocare al San Paolo. Ogni avversario va rispettato, avremo molte defezioni ma giocheremo sempre in 11, non ci piangiamo addosso ed affronteremo una grande sfida", sottolinea Galliani, rifiutando di ridurre il match a confronti individuali, seppur illustri.
 
"NOI DIRIGENTI PRENDIAMO ESEMPIO DAL BARCELLONA" - "È Napoli contro Milan, non De Laurentiis-Berlusconi o Mazzarri-Allegri. Nel calcio tutto passa, dai dirigenti ai giocatori, restano solo due grandi club che si affrontano domenica sera - aggiunge il dirigente lombardo -. Qualcuno vincerà o perderà, viviamo bene lo sport, l'altra sera abbiamo pareggiato a Barcellona e loro ci hanno fatto i complimenti nonostante avessimo recuperato lo svantaggio nel recupero. Vediamo se riusciamo a fare così anche noi, a cominciare dal sottoscritto". 
 
"CHAMPIONS AL MILAN E SCUDETTO AL NAPOLI? FIRMO" - In effetti le due squadre sono reduci da preziosi pareggi in trasferta ottenuti nella prima giornata di Champions League: il Milan ha acciuffato un rocambolesco 2-2 a Barcellona, il Napoli ha ottenuto un brillante 1-1 sul terreno del Manchester City. Impegni che potrebbero farsi sentire nel corso della stagione. "Quanto è difficile concentrarsi sul campionato? Lo scorso anno il Napoli ha giocato in Europa League, dunque ormai è abituato, noi lo facciamo da 25 anni, tutti i grandi club devono avere questo tipo di cultura, bisogna essere attrezzati - conclude Galliani -. La Champions al Milan e lo scudetto al Napoli? Firmo tutta la vita...".

Altre notizie