1
L'amichevole di ieri contro il Monza ha dato buone indicazioni a Mihajlovic e ottimi spunti sono arrivati dai giovani: tra i migliori del Milan infatti figurano ben quattro Under20. Su tutti Josè Mauri: pur essendo a tutti gli effetti un giocatore della Prima squadra ha pur sempre 19 anni, ma la personalità di un veterano. L'argentino ha guidato la manovra e con il passaggio al 4-4-2 ha mostrato di avere le qualità per giocare da mediano puro davanti alla difesa. Subito dopo di lui bene anche Raul Zucchetti, schierato ancora una volta come terzino sinistro: il Primavera ha riscattato la prestazione opaca nell'ultima amichevole contro il Mantova, dietro ha coperto bene e davanti si è prodotto in qualche slalom efficace. Nella ripresa infine largo a Ivan De Santis, centrale solido al posto di un Mexes ancora alla ricerca della miglior condizione, e a Gianluigi Donnarumma: il classe '99 è da considerare giovane solo per mere questioni anagrafiche, a livello di rendimento e personalità ha già tutto per giocare con la Prima squadra. A tal proposito è sempre più concreta l'idea della società di promuoverlo a secondo portiere per la prossima stagione con Abbiati che lascerà il calcio giocato per dedicarsi alla preparazione dei portieri.

Federico Albrizio
@Albri_Fede90