10
Il futuro di Zlatan Ibrahimovic è ancora tutto da scrivere. Il fuoriclasse svedese la scorsa primavera ha firmato un contratto che lo lega al Milan fino a giugno 2022 e nonostante la scadenza ormai prossima, ancora non si è esposto pubblicamente sulla possibile decisione per la stagione che verrà. Secondo gli esperti per Ibra, superata ormai la soglia dei 40 anni, non è da scartare l’opzione ritiro entro la fine del 2022, offerta a 3. Seppur nel corso della carriera sia sempre stato un super atleta, nelle ultime stagioni ha spesso dovuto saltare diverse partite, l’ultima proprio con l’Empoli, per vari acciacchi fisici soprattutto alle ginocchia e inoltre, come ha spesso rivelato nelle ultime interviste, non disdegnerebbe un futuro da direttore sportivo, opzione che prenderebbe in considerazione in caso di un’offerta al suo livello. Il futuro di Ibrahimovic, nonostante le quasi 40 primavere sulle spalle, è ancora tutto da scrivere.