38
Intervenuto ai microfoni de La Gazzetta dello SportVital Borkelmans, vice dell'ex ct del Belgio Marc Wilmots tra il 2012 e il 2016, ha parlato del Milan che potrebbe nascere, concentrandosi sull'obiettivo Charles De Ketelaere: “Lo conosco da quando era un bambino. I genitori sono amici, ci sentiamo sempre. Pensi che da piccolo era un talento del tennis, si divideva tra la racchetta e gli scarpini, poi a 16 anni ha scelto la strada giusta. Chi lo prende sta a posto per dieci anniLo considero un Totti belga, con le dovute proporzioni. Vede linee di passaggio che altri non vedono, ha una tecnica da 10 e lode, e poi nell’ultimo anno ha imparato a segnare. Con il Brugge ha giocato da falso 9 segnando quasi 20 gol”.