Non solo una mezzala sinistra. Al contrario di quanto ripetuto fino alla noia da Galliani, il mercato del Milan può riservare altre sorprese. Sistemata la difesa con gli arrivi di Mexes e Taiwo, nonostante il fresco rinnovo del contratto Amelia potrebbe andare a giocare altrove da titolare liberando il posto al portiere del Cagliari, Marchetti.

E non finisce qui, perché la novità maggiore potrebbe riguardare l'attacco. Dopo l'incontro col suo agente Bozzo, Galliani ha annunciato che Cassano è felice di rimanere in rossonero rispettando il contratto fino al 2014. Ma siamo proprio sicuri che sia davvero così?

Fantantonio è nato per vivere da protagonista, un ruolo che Allegri non gli può garantire. La concorrenza con i vari Pato, Ibrahimovic, Robinho e Inzaghi potrebbe costringerlo a disputare una stagione da comprimario. Il tutto nell'anno che porta agli Europei: finora Prandelli gli ha sempre dato fiducia, ma dietro al talento barese c'è un certo Giuseppe Rossi che spinge per guadagnare punti in Azzurro. Una squadra di medio classifica, come ad esempio la Fiorentina o il Palermo, può rappresentare la vetrina giusta per rilanciare Cassano anche in chiave Nazionale.

In caso di divorzio il Milan avrebbe il problema su come sostituirlo, ma la soluzione non sembra così difficile. Tutti gli indizi lasciano pensare che, prima o poi, Ganso vestirà la maglia rossonera. L'unico dubbio è legato a quando il giovane brasiliano del Santos verrà a giocare in Italia. L'affare si può fare già in estate, ad un paio di condizioni: il ragazzo deve dimostrare di essere integro fisicamente e soprattutto deve arrivare l'ok della Figc al tesseramento al secondo extracomunitario. Altrimenti l'acquisto di Ganso slitterà alle prossime sessioni di mercato.