44
Il Milan vuole ripartire dalle certezze messe in mostra nella passata stagione. In questa direzione va letta la conferma di Zlatan Ibrahimovic e i ripetuti 'no, grazie' alle offerte arrivate per Theo Hernandez e Ismael Bennacer. All'appello manca solo Hakan Calhanoglu, capace di prendersi la scena con un finale di stagione straordinario.

LAVORI IN CORSO - Il rinnovo del nazionale turco è una priorità assoluta per la società di via Aldo Rossi. L'attuale accordo scade solo nel 2021 e ci sarebbe il rischio, tra pochi mesi, di perdere un giocatore importante a parametro zero. Nei giorni scorsi l'agente di Hakan Calhanoglu è stato a Milano ma non ha avuto modo di avere un confronto vis a vis con la dirigenza perchè le operazioni Sandro Tonali e Brahim Diaz hanno tolto spazio e tempo ai due direttori rossoneri. Ma la trattativa va avanti e vi sono nuovi aggiornamenti: tra una decina di giorni si entrerà nella fase operativa onde evitare rischi. Va trovata ancora una quadratura del cerchio sulle cifre: l'ingaggio del numero 10 rossonero da 2.5 milioni potrebbe essere migliorato seguendo però le linee guida imposte da Elliott. Si sta discutendo anche del possibile inserimento di una clausola rescissoria sulla falsariga di quella c'è già presente nel contratto di Bennacer. Lavori in corso, Hakan Calhanoglu ha dato apertura al Milan per allungare di altri 3 anni l'attuale scadenza. A patto che vengano accontentate anche alcune legittime richieste...