7
L’allenatore del Milan Stefano Pioli è intervenuto in televisione per analizzare la vittoria ottenuta sul campo del Genoa: “Ibrahimovic è l’unico giocatore che mi ha scritto dopo il rinnovo (ride, ndr). A parte tutto, è una stagione che può darci delle soddisfazioni, mi sono piaciuti i miei ragazzi. Abbiamo avuto la giusta reazione, non possiamo fare solo il compitino. Dobbiamo sempre andare oltre".

IBRA – “L’arrivo di Zlatan ha migliorato un po’ tutto ma anche i suoi compagni sono stati bravi a seguirlo. Anche Zlatan deve dire grazie a loro perché ha ricevuto tanto e così è tornato al top. Se non abbiamo il pallone dobbiamo cercare di riconquistarlo il prima possibile e oggi lo abbiamo fatto bene tutti. E se hai questa voglia e determinazione, allora cresce anche la qualità del gioco. I trequartisti sono stati bravi a non dare punti di riferimento. Siamo stati bravi, abbiamo fatto una partita giusta”.
MESSIAS – “Le gerarchie cambiano continuamente, ho tanti giocatori forti e per me sono tutti titolari. Junior doveva un po’ ambientarsi, ma conoscevamo le sue qualità. Abbiamo sempre pensato che avesse le qualità giuste per noi. E oggi lo ha dimostrato, dato che ha fatto due gol di qualità. Godiamoci questa vittoria, ma ora testa alla prossima partita contro la Salernitana”.

KJAER E GABBIA – “Purtroppo, c’è stato l’infortunio di Simon, aspettiamo l’esito degli esami ma mi auguro che non sia una cosa lunga. Comunque, ho voluto sostituire Gabbia perché è stato ammonito e non volevo rischiare”.