Calciomercato.com

Milan, senti Motta: 'Arnautovic? Un club che gioca in Europa sarebbe un'opportunità doverosa...'

Milan, senti Motta: 'Arnautovic? Un club che gioca in Europa sarebbe un'opportunità doverosa...'

  • 7
Thiago Motta, allenatore del Bologna, parla in conferenza stampa a due giorni dalla sfida con la Cremonese: "Vorrei esprimere cordoglio alle famiglie delle vittime dell'alluvione di questi giorni. Volevo iniziare così".

CHI AVRA' PIU' FAME SABATO - "Si gioca una partita importante perché è la prossima, abbiamo fatto una settimana importante di lavoro, affronteremo la Cremonese al massimo come abbiamo fatto sempre. Ringrazio i ragazzi fino ad oggi per l'impegno e la professionalità che hanno mostrato e so che faranno così fino alla fine. Abbiamo fatto prestazioni importanti: vincere a Firenze, Udine e Bergamo, abbiamo pareggiato con Milan, Lazio, Roma e Juventus. Noi con questi risultati siamo andati ben al di là dell'obiettivo salvezza di quando siamo arrivati noi qui. Piedi per terra, per costruire qualcosa di concreto e ambizioso per il futuro. I ragazzi daranno tutto quello che hanno fino alla fine, come sempre, sono orgoglioso di poterli allenare, meritano tanti elogi".

BOLOGNA OTTAVA FORZA DELLA SERIE A O VA OLTRE? - "Stiamo facendo cose straordinarie, questi ragazzi stanno facendo cose straordinarie, proveremo a continuare a farle".

COSA E' SUCCESSO OFFENSIVAMENTE PARLANDO NELLE ULTIME PARTITE? - "Sono partite diverse, contro l'Empoli abbiamo subito contropiedi che dovevamo e dobbiamo evitare. Contro la Roma creando qualcosa non abbiamo subito nessun contropiede. Contro la Cremonese avremmo da affrontare Okereke che attacca veloce la profondità, giocano molto verticali. Noi dovremo creare di più per entrare in area e fare gol, dipende tanto dalla loro creatività".

CALO FISICO? - "No. Contro Roma, Sassuolo, Milan e Juventus abbiamo fatto molto bene, non vedo stanchezza fisica, abbiamo ancora un allenamento e proveremo a dare il massimo sabato".

SI ALLENA LA FAME CHE MANCA A ZIRKZEE? - "Penso che lo stimolo si trova dentro di noi stessi. La sfida è con noi stessi e anche per lui è cosi".

DISCORSI SUL FUTURO DELLA SOCIETA' - "C'è dialogo, serve però massima concentrazione per questo finale di stagione".

SANSONE - "Quando ha giocato ha fatto molto bene, quando ha occupato quella posizione di attaccante centrale ha giocato molto bene. Attacca gli spazi, dialoga con i compagni, è partecipativo nella fase difensiva.. serve anche da esempio per Arnautovic e Zirkzee perché noi chiediamo quel tipo di lavoro lì agli attaccanti. Vediamo adesso quando rientrerà. È in condizione, sarà nel gruppo, vedremo come parteciperà".

DOMINGUEZ, DUE GOL NELLE ULTIME CINQUE PER LA FASCIA DA CAPITANO? - "Non ci ho pensato, fa il capitano perché rappresenta il gruppo, rappresenta quello che vogliamo essere, prendendosi anche dei rischi ma è questo quello che vogliamo vedere, coraggio, pressione.. per questo è il nostro capitano, rappresenta noi, per come vogliamo essere squadra. Non è cambiato, è abituato alle responsabilità, trascina anche gli altri in momenti di difficoltà".

BONIFAZI E SOSA - "Sono due giocatori diversi, non devono cercare sempre la stessa giocata. Sosa è più giovane, Kevin conosce di più il campionato italiano.. Bonifazi si prende tanti rischi e ha tanto coraggio, ma comunque può migliorare nella fase difensiva. Insieme contro la Roma ha fatto bene".

ARNAUTOVIC - "Ho già fatto la scelta per sabato, la vedrete sabato. Marko come tutti gli altri gioca quando sta bene, se può essere utile alla squadra. Avete parlato tantissimo di lui, l'avete già messo in altre squadre mentre noi stiamo pensando alla Cremonese. Non abbiamo nessun problema personale, sono solo scelte tecniche, è solo per quello che vedo nel campo e sono scelte per il bene del Bologna. Se dovessero arrivare squadre per Arna che ha 34 anni, squadre che puntano o giocano in Europa, penso che sia doveroso, sarebbe giusto che lui possa avere una grande opportunità per giocarci. In ogni caso, se sta bene ed è utile per la squadra gioca, punto". (Arnautovic è accostato con forza al Milan, ndr)

LUCUMI - "Molto bene, è fantastico, è felice di essere diventato padre. Sono convinto che giocherà al 200% anche per essere d'esempio ad una creatura che è appena arrivata sulla terra".

SALUTO AI TIFOSI - "Prima di chiudere volevo ringraziare i tifosi perché la scorsa volta in casa, mi sono dimenticato di ringraziarli tutto l'affetto che ci stanno dando alla squadra. Faremo il massimo per loro perché il loro appoggio è fantastico, abbiamo la responsabilità noi da qui fare tutto al massimo per loro".

Altre notizie