59
"Babbo Natale arriva il 25 dicembre": ha chiosato così, tra il misterioso e l'ironico, Stefano Pioli, interrogato su specifico argomento Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese è un pensiero stupendo che aleggia nell'ambiente Milan, nonostante il futuro sia un'incognita. In casa rossonera c'è fiducia, ma vanno considerate le possibiltà Bologna e Napoli. E poi c'è la variabile impazzita, la capacità di Ibra di sorprendere e spiazzare tutti.

PARLA RAIOLA - Resta misterioso anche Mino Raiola, agente del giocatore. Alla Gazzetta dello Sport, infatti, il noto procuratore spiega: "Come finirà? Non mi sbilancio, vedremo quello che accadrà. Di certo, se tornasse, la Serie A aumenterebbe l'appeal, sia a livello tecnico che televisivo. Quanti paesi accenderebbero la tv ogni week-end...".

MISTERIOSO - Chi tra Milan, Napoli e Bologna? "Chissà, noi siamo uomini liberi". E sul ritiro, Raiola spiega: "Non escludo nulla, ma è molto difficile, Ibra sta ancora benissimo". Attenzione, invece, alla pista estera: "Perché no? Non è detto che Ibra debba per forza scegliere l'Italia".